Diano Marina, anche la leggenda del windsurf Dany Bruch ha preso parte al Windfestival 2019

Ogni anno il Windfestival di Diano Marina attira campioni di windsurf e surf provenienti da tutta Italia e dall’estero. Presente all’edizione 2019, che si è conclusa lo scorso weekend, la leggenda del windsurf Dany Bruch.

“La passione per questo sport è nata quando ero bambino. Ho cominciato a fare windsurf e già dalle prime volte sono rimasto colpito e mi sono appassionato. Da allora ho preso parte a importanti competizioni per 22 anni. Gareggio ancora, ma ora sono concentrato sulla mia marca di attrezzatura,” racconta Dany.

“Sono qui a Diano Marina – aggiunge – perché sono stato invitato da Walter Scotto, tra gli organizzatori. Diano è un posto magnifico e sono contento di essere qua.”

Oltre ad essere una grande festa il Windfestival è anche l’occasione per provare le nuove tavole e le nuove vele che caratterizzeranno la prossima stagione.

“Credo che il Windfestival sia un bell’evento anche per entrare in contatto con il pubblico, vedere la nuova attrezzatura e provarla in acqua. È un bell’ambiente,” commenta durante l’intervista a Riviera Time.

La carriera di Daniel ha visto momenti sicuramente importanti. Ora sembra focalizzato sul suo nuovo brand: Bruch Boards. Cosa ci riserverà per il futuro?

“Ho fatto partire il mio brand solo un anno fa. Ho avuto un anno per perfezionarlo e ora è perfetto. Questo è il momento ideale per far vedere cosa ho fatto e per far provare la mia attrezzatura. Per questo mi sposto di spot in spot per incontrare i windsurfer. Per il futuro continuerò a gareggiare ancora uno o due anni,” conclude.

L’intervista al campione di windsurf è visibile nel video-servizio realizzato da Riviera Time.