Ieri, 9 settembre, San Nicola. A Diano Gorleri è festa tradizionale. Nel pomeriggio si sono svolte le manifestazioni religiose (Santa Messa nella settecentesca Chiesa Barocca di San Nicola, processione con la statua del Santo accompagnata dalla Banda Musicale del Comune di Diano Marina).

Dopo il breve concerto della Banda presso il sito del Circolo Ricreativo Gorlerese (“il Ballo” di Gorleri) ed un rinfresco offerto alla Banda ed ai cittadini, si è svolta la ormai tradizionale cena conviviale organizzata dal Circolo. Un momento di incontro fra vecchi e nuovi abitanti del Paese che permette a tutti di fruire di questo splendido spazio verde in mezzo agli olivi che ha ormai compiuto 122 anni di vita.

Quest’anno lo spazio è stato anche particolarmente vissuto con l’offerta ai soci di un paio di serate alla settimana di attività musicali, ludiche e culturali. È uno spazio gradevole e sicuro che accoglie calorosamente tutti, adulti, bambini (ed anche amici a quattro zampe).

Articolo precedenteVentimiglia studia un progetto per tenere puliti i fondali marini
Articolo successivo“Ulivoscultura”, a Badalucco arriva il primo simposio di scultura sul legno d’ulivo