[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/263836634″ videoadsurl=”https://vimeo.com/236432438″ adsurl=”http://www.rivierarecuperi.com/”]L’ospite di oggi dell’intervista di Riviera Time è l’onorevole della Lega Flavio di Muro, che commenta gli scenari in vista della formazione del nuovo governo. “Credo che il centrodestra riconosca ormai in Matteo Salvini il leader di questa formazione politica”, sottolinea “e credo sia giusto e democratico affidare a Salvini l’incarico esplorativo per trovare la fiducia nei due rami del Parlamento e formare un governo”.

E se si dovesse arrivare al voto? “La vedo male dal punto di vista di quello che ci chiedono gli elettori. Si dovesse andare a votare la Lega è pronta, non abbiamo paura delle urne. Credo che il consenso sia ancora più forte di prima”.

Sulla difficile situazione di Ventimiglia, a seguito dell’incontro nei giorni scorsi tra Di Muro e il Prefetto Silvana Tizzano, commenta: “Ventimiglia è la mia città e la priorità è il problema immigrazione. Sono andato dal Prefetto per discutere la situazione della zona delle Gianchette, che versa in condizioni di particolare disagio dal punto di vista della sicurezza, del decoro urbano, della pulizia e dell’ordine pubblico. Anch’io condivido queste preoccupazioni, è ora di dargli maggiore attenzione, serve sicuramente un’azione più incisiva per sgomberare quello che è un accampamento abusivo sul greto del fiume Roya, tanto che ci sono ancora posti nel campo profughi allestito al Parco Roya”.

“Mi sono candidato per rappresentare la Provincia di Imperia – continua – quindi voglio occuparmi di tutti i temi che hanno a che fare con ricadute importanti e nazionali su questa Provincia. Abbiamo citato prima le Gianchette, ma sto lavorando anche sulla Zona Franca di Ventimiglia, sulle scuole del centro storico, su Bussana Veccchia; i sindaci mi chiedono inoltre di occuparmi delle strade statali. Tante partite che hanno bisogno di avere una persona che se ne occupi e che le faccia presenti a Roma”.