casa

La Confartigianato di Imperia è a disposizione per fornire informazioni e assistenza in merito alle misure per il settore edile inserite nel Decreto Rilancio. Tra i provvedimenti previsti dal Governo, per fronteggiare il difficile momento economico derivante dall’emergenza Coronavirus, è stata infatti anche approvata l’estensione del credito di imposta al 110% su tutti gli interventi Ecobonus e Sismabonus. Si tratta di una possibilità, richiesta direttamente dalla Confartigianato, che prevede l’aumento delle detrazioni per i lavori che riguardano il “cappotto” degli edifici o gli impianti di riscaldamento. In detrazione possono essere portate le spese sostenute tra il prossimo 1° luglio e tutto il 2021.

Un’occasione per i privati di intervenire sui propri immobili, migliorandone l’efficienza energetica con futuri benefici in termini economici, ed una possibilità di lavoro per le imprese in un periodo delicato per tutta l’economia.

Ad ulteriore sostegno di questo progetto, la Confartigianato di Imperia ricorda l’accordo firmato con la Banca di Caraglio finalizzato al finanziamento di interventi sui condomìni. Si tratta di un accordo che prevede un plafond totale di 10 milioni di euro da utilizzare in provincia di Imperia. Gli interventi, per importi massimi fino a 300mila euro, dovranno prevedere migliorie, ristrutturazioni e lavori di riqualificazione energetica effettuati da imprese che la Confartigianato certificherà con il marchio “Artigiano di Qualità”.

Per ulteriori informazioni sul progetto Confartigianato – Caraglio è possibile rivolgersi alla Confartigianato scrivendo una mail all’indirizzo [email protected] oppure telefonando al numero 0184/524510.