Proprio in questo periodo dell’anno, nel 1884, Claude Monet si trovava a Bordighera per dipingere le bellezze e i magnifici paesaggi della Città delle Palme.

Per rivivere quei momenti e quell’energia, l’artista ventimigliese Davide Puma ha iniziato un percorso iniziato 10 giorni fa e che lo vedrà impegnato per un totale di 78 giorni, proprio come fece l’espressionista francese.

Puma si trova, infatti, a Bordighera Alta in quella che ha ribattezzato Villa Monet per dipingere delle tele lasciandosi trasportare dai sentimenti e dalle orme del pittore di fine ‘800.

“Qualche tempo fa mi sono ritrovato a leggere una raccolta di lettere scritte da Monet a Bordighera. Mi ha affascinato molto la descrizione dei luoghi e l’enfasi nel raccontare dei posti che vivo tutti i giorni. Ho cominciato a vedere quei luoghi attraverso i suoi occhi,” racconta Davide Puma.

Un viaggio artistico che connette due epoche . “Mi rispecchio in lui. Abbiamo un approccio alla pittura simile che parte dall’osservazione della natura,” spiega.

A Riviera Time Davide Puma racconta questo incredibile progetto.