video
04:32

Con il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici di Cervo, Massimiliano Gaglianone, abbiamo fatto il punto sulle opere che vedranno la luce nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda il centro storico: “È in programma a breve la gara d’appalto per il rifacimento dei sottoservizi e della pavimentazione di via Matteotti – spiega il vicesindaco. – Inoltre, la settimana scorsa abbiamo consegnato il primo lotto di lavori di ristrutturazione, con efficientamento energetico, di palazzo Morchio. In continuità, sarà affidato anche il secondo lotto di lavori che comprende tutta la ristrutturazione completa degli uffici, che abbisognano di messa in sicurezza e di ristrutturazione completa degli impianti e delle rifiniture. Sempre nel contesto di ristrutturazione integrale di palazzo Morchio, sulla scorta dei sondaggi che sono stati eseguiti grazie al finanziamento sulla progettazione, si è rilevato che un’ala del palazzo, che ospitava un’aula ricreazione e la mensa dell’asilo, non aveva requisiti di sicurezza idonei, tanto che abbiamo dovuto togliere l’accessibilità ai locali stessi. Abbiamo ottenuto un finanziamento ministeriale e procederemo in somma urgenza alla messa in sicurezza di quest’ala di palazzo Morchio. Affideremo entro la fine del mese i lavori, poi si partirà subito con la realizzazione di queste opere di messa in sicurezza”.

Interventi anche alla darsena: “Metteremo in sicurezza il litorale, con delle opere che consentono di separare la balneazione dal diporto. È una zona che subisce ingenti danni ad ogni mareggiata – sottolinea Gaglianone, – contestualmente, faremo anche una riqualificazione dell’approdo stesso. Si tratta di un intervento di circa 700mila euro che ci consentirà di mettere in atto delle opere di difesa importanti. Speriamo, prima della prossima stagione balneare, di riuscire ad ultimare i lavori”.

Opere di decoro urbano, viabilità e sicurezza stradale, verranno invece realizzate con i proventi della tassa di soggiorno e dei parcheggi a pagamento: “Sì, ne stiamo definendo alcuni, come la sistemazione della parte bassa del paese, e continueremo con la riqualificazione dei punti luce. Abbiamo tanta carne al fuoco e si apre una stagione importante sui lavori pubblici: iniziamo a concretizzare il lavoro dei mesi scorsi, degli uffici e di noi tutti. Non vediamo l’ora di iniziare”.

Articolo precedenteCamporosso: in arresto un 42enne incensurato per spaccio di droga
Articolo successivoVentimiglia, furto su un camion in sosta in autoporto: fermato un camionista romeno, recuperata parte della refurtiva