video
09:24

Dall’Abruzzo al Vesuvio a piedi: sette giorni e 300 km per nove compagni giunti da tutta Italia. La missione? Portare l’Unico Anello attraverso la Terra di Mezzo per bruciarlo tra le fiamme del vulcano.

Questa è la splendida avventura vissuta il mese scorso da Nicolas Gentile per portare all’attenzione di tutto il mondo il suo sogno: ricreare la Contea immaginata dallo scrittore J.R.R. Tolkien nei suoi romanzi de “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli” nella campagna abruzzese. Un progetto per creare un luogo di accoglienza ed incontro in stile fantasy e che promuoverà tutto lo splendido territorio del centro Italia.

A questo punto vi chiederete cosa c’entri questo bellissimo sogno con la nostra provincia? Ebbene uno dei nove avventurieri della Compagnia dell’Anello altri non era che l’imperiese Giovanni Battista Novaro, da anni residente in Toscana per motivi di lavoro. “In soli sette giorni siamo passati da sconosciuti ad essere amici, la magia della Compagnia è stata anche quella di portare ognuno qualcosa di unico durante il percorso”.

Abbiamo contattato Giovanni che nell’avventura ha impersonato lo hobbit Meriadoc Brandibuck per rivivere con lui questa epopea che lo ha portato su monti scoscesi, castelli arroccati, faggete secolari e addirittura tra le strade lastricate di Pompei.

Un’avventura unica che ha portato la magia del fantasy per tutta Italia e celebrata da giornali e televisioni di tutto il mondo, una magia che, oltre ad illuminare un periodo un po’ buio della storia dell’umanità, racconta di come credere nei propri sogni possa portare davvero lontano.

Potete trovare tutto ciò che serve per aiutare Nicolas a costruire la sua Contea gentile a questo link.

Ringraziamo per la disponibilità delle immagini nel video Nicolas Gentile, Cristian Giacinto e Giacomo Savini, regista e fotografo dell’avventura.

Articolo precedenteOltre 14 milioni di euro regionali per progetti di rigenerazione urbana, Scajola e Giampedrone: “Risorse fondamentali per la sicurezza e la qualità urbana del territorio”
Articolo successivoImperia: giovane arrestato per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate a seguito di un intervento per sedare un’animata discussione tra lui e la compagna incinta