video
04:55

“La tematica dei rifugiati ucraini ci colpisce tutti, secondo l’ONU la prima loro meta è la nazione polacca; ad oggi 500mila persone sono fuggite in Polonia, ma se ne attendono più di 4 milioni. Il nostro intento è quello di rispondere a una richiesta della Croce Rossa polacca e portare a Breslavia tutti gli aiuti necessari per l’accoglienza di questa gente”.

Così esordisce Angelo Lanteri che ha ideato una raccolta di beni primari per portare aiuto a chi, per colpa del conflitto che questi giorni sta colpendo l’Ucraina, si ritrova lontano da casa senza più nulla. Tramite un contatto sul confine polacco, Angelo porterà personalmente tutto ciò che verrà raccolto nei prossimi giorni.

“Da domenica 6 marzo saremo presenti alle opere parrocchiali di Riva Ligure, in via Allavena 8, con il nostro centro di raccolta. Domenica dalle 14:00 alle 19:00, mentre da lunedì il mattino dalle 9:00 a mezzogiorno e il pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00.

Farmaci, kit di pronto soccorso, beni alimentari a lunga conservazione, beni per la cura della persona sono ciò che la Croce Rossa polacca ricerca: “Non possiamo raccogliere vestiti come da loro comunicazione. Siamo intenzionati a portare direttamente in loco tutto ciò che verrà raccolto, aspettiamo risposte per un mezzo dalle associazioni provinciali ma chiunque possa essere d’aiuto con un pulmino o un furgone è sicuramente ben accetto”.

“Accettiamo offerte in denaro solo qui nel centro di raccolta, verrà rilasciata una regolare ricevuta e per garantire trasparenza tutto sarà registrato e dimostrato, consultabile giornalmente sulla mia personale pagina Facebook”.

“Ringrazio don Giovanni per aver concesso i locali delle opere parrocchiali, l’assessore comunale Francesco Benza che ha subito dato totale appoggio all’iniziativa, noi siamo qua, abbiamo bisogno del vostro aiuto e ringraziamo tutti coloro che ci aiuteranno.”.

Un’iniziativa, quella di Angelo, certamente non facile, ma dimostra che volendo si può essere protagonisti del nostro tempo non solo a parole ma con un gesto concreto, cosa oggigiorno non così scontata. Pertanto qua sotto lasciamo il suo recapito e l’elenco dettagliato di tutto ciò che occorre.

“Volevo fare qualcosa che fosse davvero utili, spero di riuscirci. Speriamo di riuscirci”.

Per contatti e chiarimenti: Angelo Lanteri, +39 3208079881.