Originario di Porto Rico, Henry Cole è tra i batteristi più conosciuti e poliedrici della scena jazz internazionale.

Fin dall’inizio della sua carriera Cole combina diversi generi mischiandoli in un groove unico e decisamente coinvolgente. “In Porto Rico, se vuoi vivere facendo il musicista, devi adattarti a suonare molti generi diversi. Quando ho creato la mia band ho racchiuso tutti questi stili,” racconta.

Per la prima volta in Europa Henry Cole & Villa Locura presentano il loro progetto frutto di varie influenze musicali (folklore portoricano, R&B, ritmi jazz e afro-caraibici) creando un genere unico che collega il tradizionale con il contemporaneo.

Questa sera Henry Cole e la sua band saranno a Sanremo a Pian Di Nave per UnoJazz, il festival organizzato dalla Unogas Energia Spa. Un appuntamento da non dimenticare che inizierà alle 19.00 con il concerto gratuito dei i Compagnie So What. Alle 20.30 inizierà invece il concerto a pagamento (i cui proventi andranno in beneficenza) con i Norwita, a seugire Daniel Humair – Michel Portal avec L. Sclavis et B. Chevillon, e a chiudere Henry Cole & Villa Locura.

“Vi aspettiamo per ballare e divertirci insieme,” conclude.