video

“Per occupare il mio tempo libero che è diventato molto abbondante a causa della pandemia e in attesa di tempi migliori ho aperto un blog che parla soprattutto di Bordighera”.

Così Francesca Oggero, giovane albergatrice della città delle palme spiega i contenuti del suo sito che è rivolto ai turisti spiegando le bellezze, anche nascoste di Bordighera ma che viene sfruttato anche dagli abitanti locali.

“Gite in bici, percorsi a piedi anche per i più piccoli, ma anche whale-watching quando si potrà fare e suggerimenti per siti culturali o altri luoghi interessanti. Noi siamo chiusi da ottobre e così ho pensato di riempire il tempo vuoto promuovendo questa zona con la speranza di ricominciare presto e alla grande”.

“Il momento è stressante e adesso anche deprimente – dice Francesca – perché una chiusura dell’attività ci può anche stare vista la situazione ma il problema è che non riescono proprio a indicarci una data o un periodo certo di ripresa. Nessuna possibilità di programmazione, i dipendenti sono a casa da tanto, gli aiuti sono pochissimi e cresce la preoccupazione per noi e per le famiglie dei nostri collaboratori”.

Articolo precedenteCovid, Toti: “Flessione della curva su tutto il territorio ligure. Dal 19 aprile verranno somministrate le prime dosi di vaccino Johnson&Johnson”
Articolo successivoOspedaletti: un murales della fondazione storica del comune davanti la chiesa di Sant’Erasmo