Giovedì 15 aprile l’associazione Cumpagnia du Servu in collaborazione con l’IC di Diano Marina organizza un incontro online con la scrittrice Anna Sarfatti. Saranno coinvolte le classi quarte e quinte della scuola primaria: gli alunni saranno collegati in streaming via web, in un duplice orario (dalle 9 alle 10.15 e dalle 10.45 alle 12) e dialogheranno con l’autrice per approfondire il tema della Resistenza grazie al libro Fulmine, un cane coraggioso. La Resistenza raccontata ai bambini (Anna e Michele Sarfatti, Mondadori).

L’iniziativa rientra tra le attivitĂ  del Patto per la lettura siglato per il triennio 2020/2022 tra il Comune di Cervo e le associazioni del territorio, cui ha aderito anche la preside dell’IC di Diano Marina, dott. Ssa Patrizia  Brosini. Dal 2017 Cervo è infatti CittĂ  che legge, un titolo assegnato dal Cepell, istituto autonomo del Ministero della Cultura, che premia l’impegno del borgo nella promozione e valorizzazione di attivitĂ  legate al libro e alla lettura.

Fulmine, un cane coraggioso

Fulmine è un cane che, per l’affetto che lo lega a Nico, il suo grande amico, si trova a partecipare alla lotta partigiana e alla liberazione d’Italia. Le vicende di Fulmine, fantastiche ma storicamente documentate, che si concludono con la festa del 25 aprile 1945, sono un modo per conoscere la Resistenza, le sue ragioni e la sua importanza.

Anna Sarfatti Ă¨ nata e vive a Firenze, dove ha insegnato nella scuola primaria e in quella dell’infanzia. È scrittrice di libri per i bambini, ma anche di saggi e articoli in ambito pedagogico e didattico. È impegnata nella ricerca di percorsi e strumenti per promuovere la cultura dei diritti e della cittadinanza attiva tra i bambini. Nei suoi numerosi incontri con bambini e adulti nelle scuole, nelle biblioteche e nelle librerie, presenta i suoi libri e propone temi e problematiche legati alla letteratura per l’infanzia.

Articolo precedenteConfesercenti attacca Mulè: “Il rappresentante di Governo ha trascurato le imprese”
Articolo successivoVentimiglia: le tre mosse del leghista Di Muro per la gestione dei migranti