Crolla l’intonaco in un’aula. Studenti dell’alberghiero a casa

Lunedì i controlli. Se non ci saranno rischi, riprenderanno le attività didattiche

[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/199172373″]“Attività didattiche sospese”. È questo che si legge sui cartelli affissi ai cancelli della sede centrale dell’Istituto Alberghiero Ruffini-Aicardi di Arma di Taggia.

Ieri mattina, mentre gli studenti erano in classe, una parte dell’intonaco nel laboratorio d’informatica è crollato improvvisamente.

Gli alunni presenti sono rimasti illesi, solo un po’ di paura e preoccupazione.

Oggi le attività didattiche sono state interrotte per motivi cautelari. La sospensione è confermata almeno fino a lunedì, quando avverranno i controlli del caso.

La dirigenza dell’istituto non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ma si è dimostrata fiduciosa per un rientro in aula di tutti gli studenti nei prossimi giorni. Se i controlli non rileveranno problematiche alla struttura dell’edificio, la Provincia darà il via libera per la ripresa delle lezioni.

L’unico edificio interessato dallo stop è quello della sede centrale situata sul lungomare di Arma. Nelle sedi distaccate, l’attività didattica sta proseguendo come di consueto.

Articolo precedentePresentato al Casinò il 67esimo Festival di Sanremo
Articolo successivoArticolo 18, no al referendum. Fellegara: “Nostra battaglia non si ferma”