Una colletta fra volontari per acquistare tre bancali d’acqua e alcune decine di chili di pasta per Molini di Triora.

Un’idea nata da alcuni militi della Croce Rossa che in poche ore si sono organizzati e hanno comprato i viveri per gli abitanti che stanno passando questo momento difficile.

Infatti in certe zone l’acqua scarseggia a causa dei danni provocati dalle frane. Ieri i volontari della Croce Rossa di Sanremo accompagnati dal presidente Ettore Guazzoni hanno consegnato i viveri ad alcuni abitanti che hanno collaborato. 

Articolo precedenteLa classifica di Riviera Time: i 10 video più visti dal 12 al 18 ottobre
Articolo successivoVentimiglia, il 30 e 31 ottobre ‘desbaratu’. Confesercenti: “Daghe Ventimiglia, due giornate per ridare speranza ai commercianti”