Dal 2010 a oggi la provincia di Imperia ha perso più di 9 mila posti di lavoro, pari al 10 per cento della forza lavoro nel Ponente. Sono questi i dati scioccanti presentati dalla CGIL nei giorni scorsi.

Per capire meglio a cosa è dovuta questa situazione drammatica abbiamo analizzato i numeri con il Segretario provinciale Fulvio Fellegara.

Tra i settori che soffrono di più c’è sicuramente l’edilizia. Stando ai dati forniti dalla Cassa Edile, fino al 2008 gli impiegati nel settore erano circa 6 mila, oggi sono solo 1640 (dato aggiornato alla scorsa settimana).

“Non dobbiamo limitarci ha studiare i dati. Dobbiamo trovare delle soluzioni. La CGIL ha fatto alcune proposte: costruire sul costruito, lavorare sul recupero del dissesto idrologico del territorio, concentrarsi sulla sistemazione e sull’efficientamento energetico degli edifici pubblici e sulla riapertura dei grandi cantieri,” spiega Fellegara.

Tra le grandi opere individuate dalla CGIL c’è la conclusione dell’Aurelia Bis di Sanremo con la proposta di riprendere i lavori concludendo il tratto di strada fino ad Ospedaletti come nei piani originali.

Di questo e molto altro ha parlato il Segretario della CGIL a Riviera Time.