giovanni toti

“Un anno fa, il 27 dicembre 2020, Gloria Capriata, infermiera della Terapia Intensiva del San Martino ricevette la prima dose di vaccino anti Covid. Da quel giorno in Liguria sono state somministrate 2.763.417 dosi. Uno sforzo enorme da parte di tutta la Sanità ligure, a cui ha risposto con responsabilità e spirito civico la stragrande maggioranza della popolazione: sono infatti 1.219.938 i liguri che hanno ricevuto almeno una dose sui 1.384.066 over 12 che abitano nella nostra Regione. Per quanto riguarda la fascia 5-11 anni sono oltre 10.460 le prenotazioni e più di 2.640 le somministrazioni. Il mio grazie va a tutti i liguri che hanno capito quanto sia importante vaccinarsi per sconfiggere la pandemia”. Così il presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti a un anno di distanza dalla prima dose di vaccino somministrata in Liguria.

“Anche in queste settimane di forte circolazione del virus la vaccinazione si sta dimostrando l’arma fondamentale, dati alla mano, per ridurre la pressione sugli ospedali e salvaguardare le vite delle persone più fragili. In questo momento in Liguria vi sono 12 persone vaccinate in Terapia Intensiva su 1.125.543 persone over-12 che hanno completato il ciclo vaccinale, dati da zona bianca, e 29 persone sulle 258.523 che non hanno ricevuto il vaccino. Grazie al vaccino abbiamo tutelato la nostra salute, ci siamo riappropriati della nostra vita e abbiamo permesso all’economia di ripartire”. 

Articolo precedenteLa Liguria esce dal Natale rischiando la zona arancione da inizio 2022
Articolo successivoDiano Marina vieta i botti di fine anno