vaccino

“Mentre proseguono le somministrazioni della terza dose ‘booster’ a tutti gli operatori che svolgono le loro attività nelle strutture ospedaliere e nelle Asl, oggi alle 12 sono partite le prenotazioni dedicate per gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sociosanitarie e socio assistenziali (pubbliche e private), nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali: in sole 4 ore, dalle 12 alle 18, si sono prenotate 440 persone, che riceveranno la terza dose, secondo le disposizioni governative, trascorsi almeno 6 mesi dalla seconda”.

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, che fa il punto sulla situazione coronavirus e vaccini nella nostra regione. Le prenotazioni degli operatori di interesse sanitario possono essere effettuate attraverso il portale prenotovaccino e gli altri canali usuali (sportelli cup di Asl e ospedali, numero verde 800 938818, farmacie che effettuano il servizio Cup).

Nel caso in cui la prenotazione non risultasse possibile inserendo il proprio codice fiscale, qualora il soggetto interessato non si fosse registrato come appartenente alla categoria nel momento delle precedenti somministrazioni, Liguria Digitale ha messo a disposizione l’indirizzo mail prenotovaccinocovid@regione.liguria.it a cui rivolgersi per essere abilitati al sistema certificando di essere un operatore sanitario, salvo la necessità di dimostrarlo con apposita documentazione al momento della somministrazione della dose ‘booster’.

Da lunedì prossimo, 18 ottobre, saranno prenotabili attraverso il portale tutti gli ultrafragili over 18, mentre da giovedì 21 ottobre tutti i soggetti di età maggiore e uguale ai 60 anni potranno prenotare la terza dose.

“Nel complesso – aggiunge Toti – a oggi sono 16.494 le prenotazioni per la terza dose: alle 440 dei sanitari non ospedalieri e operatori di interesse sanitario si aggiungono le 14.798 di persone over 80 e le 1.256 di soggetti immuno compromessi. L’incidenza a livello regionale è di 28 casi ogni 100mila abitanti a settimana (la provincia di Savona è a quota 28, quella della Spezia a 21, quella di Imperia a 38 e la Città metropolitana di Genova a 25). Nelle ultime 24 ore sono stati somministrate 5.085 dosi di vaccino, e in totale sono già 8.846 le terze dosi effettuate dall’avvio di queste somministrazioni”.

Articolo precedenteCalcio: Paolo Cortellini non è più l’allenatore della prima squadra dell’Imperia
Articolo successivoDiano Marina, il neo assessore Luca Spandre annuncia il ritiro come presidente della squadra Golfo Dianese 1923