giovanni toti

“Oggi pomeriggio ho incontrato i direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere per fare il punto della situazione alla vigilia di Natale, anche sui prossimi obiettivi in particolare per aumentare le vaccinazioni già dalla prossima settimana, anche per quanto riguarda la fascia 5-11 anni vista della riapertura delle scuole”. Così il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti.

Il presidente Toti sottolinea l’importanza in questa fase di “garantire una rotazione adeguata nei reparti, in modo da assicurare l’appropriatezza dei ricoveri, anche attraverso un rafforzamento delle strutture territoriali a bassa e bassissima intensità di cura che possono accogliere i pazienti una volta che abbiano superato la fase acuta, prima del loro rientro al domicilio. L’ulteriore obiettivo che ci siamo posti – prosegue Toti – è di potenziare il personale sanitario, in particolare con gli infermieri che hanno completato il loro percorso di studi in modo da garantire il più possibile anche le prestazioni ordinarie e potenziare gli hub vaccinali, oltre che con gli amministrativi, per sostenere l’attività di tracciamento”.

Per quanto riguarda l’andamento della pandemia, in Liguria “l’incidenza continua a salire: siamo in una situazione simile a quella che avevamo durante la seconda ondata, ma grazie ai vaccini – sottolinea il direttore generale di Alisa Filippo Ansaldi – con un impatto fortunatamente di molto inferiore sui nostri ospedali. La buona notizia è che sembra essersi arrestata la crescita dei contagi nell’imperiese, mentre non si ferma nei distretti vicini al confine con la Francia”.

Per quanto riguarda le vaccinazioni, ad oggi in Liguria sono stati somministrati 2.759.802 vaccini, pari al 98% di quelli consegnati dalla struttura commissariale. Nelle ultime 24 ore sono stati somministrati 11.512 vaccini, 90mila circa nel corso della settimana. 

Articolo precedenteCovid: oltre 1.400 nuovi casi positivi in Liguria, due decessi all’ospedale di Sanremo
Articolo successivoNatale, gli auguri del vescovo Antonio Suetta: un messaggio di fiducia e speranza