giovanni toti

“Oggi è stata una Festa della Liberazione che abbiamo celebrato con il ministro Cantabria, con il concerto al Carlo Felice e con una straordinaria Bella Ciao eseguita dai nostri orchestrali davanti al teatro di Genova. Questa è una Liberazione particolare, perché spesso non ci accorgiamo di quanto la libertà sia importante, finché non la perdiamo e in questi mesi l’abbiamo persa. La libertà è la faccia di un parente che non si vede da tanto tempo, è riaprire la propria attività economica con cui si dà da mangiare alla propria famiglia, tutto ciò non è scontato. Da domani torniamo in zona gialla, ripartiremo, ma serve prudenza, come si riparte dopo una guerra. Avremmo voluto qualcosa in più dal governo, ma ci rimbocchiamo le mani affinché tutto vada bene, sia le riaperture, sia il Recovery Fund che è stato approvato ieri dall’esecutivo e deve dare una spinta al nostro Paese. Per questo non mi stanco di dire che serve semplificare e usare il modello Genova con cui abbiamo ricostruito il ponte e rifatto le strade, un modello che andrebbe applicato al Paese”. Lo ha detto questa sera, nel consueto punto sul Covid e le vaccinazioni, il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

DATI

“Dai dati in nostro possesso calano i positivi e le persone ospedalizzate sono cinque in meno, inoltre i ricoverati nei nostri ospedali scendono sotto quota 600, 72 le terapie intensive occupate, come ieri, ma pensiamo che nei prossimi giorni anche queste caleranno, praticamente in tutte le aziende sanitarie liguri calano gli ospedalizzati. Inoltre sono 46 in meno gli isolamenti domiciliari e sono 7 i decessi. Per questo bisogna correre, con le vaccinazioni, mettendo in sicurezza questa platea di persone. Noi saremmo in grado di mettere in sicurezza tutte le persone comprese nella platea interessata nel mese di maggio. Non dimentichiamo che siamo la prima regione per popolazione vaccinata sul totale dei residenti e la prima d’Italia per somministrazione di vaccini sui consegnati con il 93% Oggi abbiamo somministrato nei nostri ospedali, nonostante il riposo del fine settimana, 2735 vaccini freeze (Pfizer e Moderna) e 743 cold (AstraZeneca). A questo proposito ho chiesto al generale Figliuolo di anticipare la consegna dei vaccini a domattina, perché siamo sul filo di lana”.

ZONA GIALLA

Il presidente di Regione Liguria ha ricordato l’entrata dalla mezzanotte di oggi in zona gialla e ha rivolto un appello a tutta la popolazione a non abbassare la guardia. “Domani si parte – ha detto Toti – ma questo non vuol dire liberi tutti, scordarsi mascherina e fare assembramenti. Mi sono battuto per la riapertura e sono contento che qualcosa possa riaprire e speriamo che anche il coprifuoco alle 22 possa essere quanto prima spazzato via. Per questo bisogna comunque prestare la massima attenzione. E ricordare che saremo sicuri se continueremo a vaccinare”.

In totale ad oggi risultano 362.872 persone prenotate attraverso la piattaforma di Liguria Digitale. (Il totale è dato dalla somma delle categorie di cui trovate il dettaglio per Asl a cui sono stati aggiunti alcuni casi che non rientrano in queste fasce (ad esempio alcuni lavoratori transfrontalieri e gli appuntamenti recuperati dopo la cancellazione avvenuta a marzo a seguito della sospensione di AstraZeneca)).

Gravi disabili
Le persone prenotate con disabilitĂ  grave sono 2.157:
Asl1 202
Asl2 397
Asl3 1.170
Asl4 189
Asl5 199

60/64 anni
Le persone prenotate per la fascia 60/64 anni sono 24.905:
Asl1 2.807
Asl2 4.245
Asl3 11.955
Asl4 2.349
Asl5 3.549

65/69 anni
Le persone prenotate per la fascia 65/69 anni sono 29.770:
Asl1 3.493
Asl2 5.545
Asl3 13.607
Asl4 3.015
Asl5 4.110

70/74 anni
Le persone prenotate per la fascia 70/74 anni sono 52.661:
Asl1 5.996
Asl2 10.128
Asl3 23.524
Asl4 4.888
Asl5 8.125

75/79 anni
Le persone prenotate per la fascia 75/79 anni sono 47.527:
Asl1 4.330
Asl2 9.752
Asl3 21.479
Asl4 4.265
Asl5 7.701

Over 80
Le persone prenotate over80 sono 95.780:
Asl1 12.328
Asl2 19.842
Asl3 51.157
Asl4 7.886
Asl5 4.567

Ultravulnerabili
Per quanto riguarda gli ultravulnerabili le persone prenotate dal Cup ad oggi sono 50.433, su un totale di 54.814 prenotabili indicato fino ad oggi dai medici di medicina generale:
Asl1 5.863
Asl2 7.548
Asl3 26.921
Asl4 4.434
Asl5 5.667

Medici di medicina generale
Le persone prenotate dai medici di medicina generale sono 59.635, di cui 12.089 in corso di rimodulazione per adeguamento a nuove disposizioni ministeriali

Farmacie
Le prenotazioni per vaccinarsi in farmacia ad oggi sono, per tutta la Liguria, 17.139:
Asl1 1.396
Asl2 2.507
Asl3 8.615
Asl4 1.628
Asl5 2.993

Articolo precedenteCanottieri Sanremo: 9 ori, 3 argenti e 5 bronzi alle regate regionali di Genova
Articolo successivoCasinò di Sanremo, Baggioli (Forza Italia): “Dal Sottosegretario Mulè rassicurazioni su riapertura il 2 giugno”