giovanni toti

“La nostra campagna vaccinale prosegue a pieno ritmo. Dopo il boom di prenotazioni per i giovanissimi tra 12 e 18 anni (questi ultimi nati nel 2003) aperte da ieri sera, nei prossimi giorni proseguiremo, con un minimo di scaglionamento, per raggiungere entro venerdì tutta la popolazione ‘vaccinabile’ con le fasce 30-34 anni, 25-29 anni, 18-24 anni. Confidiamo nell’arrivo di massicce dosi di vaccini, come assicurato dalla struttura commissariale del generale Figliuolo”. Così il presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti fa il punto delle prossime tappe della campagna vaccinale contro il Covid-19.

In particolare, dalle ore 23 di oggi, martedì 8 giugno, attraverso il portale dedicato prenotovaccino.regione.liguria.it partiranno le prenotazioni per la vaccinazione ai liguri nella fascia di età 30-34 anni, che da domani, mercoledì 9, potranno utilizzare anche gli altri canali a disposizione (farmacie, sportelli Cup e numero verde).

Per la fascia 25-29 anni invece le prenotazioni sul portale apriranno dalle 23 di domani, mercoledì 9 (e da giovedì 10 anche attraverso gli altri canali) mentre per i liguri con età tra 18 (nati nel 2002) e 24 anni sarà possibile prenotare il vaccino a partire dalle ore 23 di giovedì 10 attraverso il portale e da venerdì 11 anche attraverso gli altri canali.

Da domani, inoltre, i 60enni e 70enni, che, non ultravulnerabili o disabili, fino ad oggi sono stati vaccinati con un vaccino AstraZeneca o Johnson, avranno la possibilità in tutte le Asl della Liguria di prenotare anche la vaccinazione con Pfizer o Moderna. “L’auspicio – afferma Toti – è che questa possibilità, già attiva in tutte le Asl eccetto la Asl3 dove sarà attivata da domani, aumenti l’adesione alla campagna vaccinale da parte di questi cittadini liguri che, ad oggi, si sono dimostrati quelli maggiormente restii alla vaccinazione con i sieri consigliati per la loro fascia di età da Ema e Aifa”.

“La Liguria – prosegue il presidente della Regione – ha somministrato ad oggi 1 milione e 51.417 vaccini, pari al 93% di quelli consegnati. Di questi, 354.907 sono seconde dosi. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate oltre 17mila dosi (17.013), di cui 12.216 di vaccini freeze (Pfizer o Moderna) e 4.797 di vaccini cold (AstraZeneca o Johnson)”.

Per quanto riguarda i dati legati all’andamento della pandemia da Covid-19 in Liguria, “scendono ancora i contagi – afferma Toti – con 21 nuovi positivi a fronte 4.407 tamponi tra molecolari e antigenici rapidi. Scendono anche i pazienti ricoverati: sono complessivamente 97 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (-2 da ieri) e 76 nei reparti di media intensità di cura. Sono 65 in meno in 24 ore le persone in isolamento domiciliare. In diminuzione anche l’incidenza di casi positivi ogni 100mila abitanti nell’ultima settimana: l’incidenza media ligure è di 12 casi, 13 a Savona, 8 alla Spezia, 3 ad Imperia e 14 a Genova”. “Sono due purtroppo le persone che non ce l’hanno fatta negli ultimi giorni – conclude il governatore – due uomini di 53 e 74 anni. Si aggiunge, nel bollettino odierno, anche la registrazione del decesso di una donna, avvenuto il 24 febbraio scorso”.

Articolo precedenteTreni, il presidente Toti e l’assessore Berrino: “Nuovi Frecciabianca dal 1 luglio sulla tratta Milano-Ventimiglia-Nizza in sostituzione dei Thello cancellati”
Articolo successivoRicoverata al San Martino 34enne con bassi livelli piastrine nel sangue: era stata vaccinata con AstraZeneca il 27 maggio