ospedale sanremo borea

Oggi, martedì 6 aprile, sono stati consegnati in Liguria 46 “pizza box” contenenti 53.820 dosi di vaccino Pfizer così distribuite:

  • Asl1, ospedale Sanremo: 6 “pizza-box” contenenti 7.020 dosi
  • Asl2, ospedale Savona: 8 “pizza-box” contenenti 9.360 dosi
  • Asl3, ospedale Villa Scassi: 12 “pizza-box” contenenti 14.040 dosi
  • Istituto G. Gaslini: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi
  • Ospedale Policlinico San Martino: 3 “pizza box” contenenti 3.510 dosi
  • Ospedale Galliera: 2 “pizza box” contenente 2.340 dosi
  • Ospedale Evangelico Internazionale: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi
  • Asl4, ospedale Sestri Levante: 5 “pizza-box” contenenti 5.850
  • Asl5, ospedale Sarzana: 6 “pizza-box” contenenti 7.020 dosi

“Il sistema sta mettendo in campo tutte le azioni necessarie per garantire le somministrazioni – sottolinea Barbara Rebesco, direttore Politiche del farmaco di Alisa. – Grazie alla rilevazione giornaliera delle giacenze, in caso di necessitĂ , siamo in grado di trasferire tempestivamente da un centro vaccinale all’altro eventuali dosi necessarie per garantire che le sedute di vaccinazione proseguano secondo la programmazione prevista”.

Articolo precedenteRoberto Basso 4.0: Ponente “Profondo Rosso”. Ospiti Gianni Berrino e Christian Feliciotto
Articolo successivoImperia, sopralluogo all’Itis per lavori di efficientamento energetico: prosegue il progetto “Pays Ecogetiques”