Sono partiti oggi i test rapidi all’Aeroporto “Cristoforo Colombo” di Genova per i passeggeri in arrivo da Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda del Nord, Spagna e Repubblica Ceca, quei paesi per i quali è previsto il tampone prima della partenza o entro 48 ore dall’arrivo in Italia.

“Questo servizio, che fornisce i risultati in soli 15 minuti, consente di effettuare un controllo sanitario all’ingresso in Liguria senza gravare sulle strutture regionali. Un altro tassello fondamentale nel grande sforzo che stiamo facendo per tracciare, testare e trattare i casi Covid e limitare il più possibile la diffusione del virus,” commenta il presidente della Liguria, Giovanni Toti.

Articolo precedenteCoronavirus, un nuovo caso positivo tra gli studenti nel distretto sanitario ventimigliese
Articolo successivoCoronavirus: 323 nuovi casi in Liguria, 13 in Asl1