Covid-19, intervista a Giuseppe Trucchi: "Momento difficile per le famiglie con membri disabili"

Con il dottor Giuseppe Trucchi, per anni direttore del dipartimento Donna Bambino dell’Asl 1, abbiamo affrontato il problema della gestione delle persone con disabilità in questo periodo di isolamento forzato.

“Purtroppo – afferma il dottor Trucchi – in questi mesi, i ragazzi con disabilità hanno sofferto moltissimo, ricordiamo che sono mesi che non possono né andare a scuola, né nelle strutture a loro dedicate. Tutto ciò ha creato un disagio psichico e fisico enorme alle famiglie. Si spera che quest’estate la situazione possa migliorare ed i centri di aggregazione siano pronti ad accogliere i loro ospiti.

Sappiamo che non sarà facile far rispettare le regole ai disabili ma è necessario che vengano seguiti. So che – prosegue Trucchi  – alcune associazioni di volontariato sono pronte per dare il loro sostegno alle famiglie, facendo anche visite a domicilio.

Si spera che questi disagi vengano presto presi in considerazione, perché sia la scuola che i centri per disabili sono fondamentali per la nostra società,” conclude Trucchi nella video intervista visibile a inizio articolo.