video

A pochi passi dal mare e dalla via Aurelia, il comune di Costarainera custodisce orgoglioso il suo Parco del Benessere Giacomo Filippo Novaro, riqualificato nel 2017 grazie al progetto transfrontaliero Alcotra “Jardival” che ha visto coinvolti anche comuni più grandi come Sanremo, Imperia e Cannes.

Il parco era prima parte del complesso sanatoriale degli ex ospedali Novaro e Barellai, ma oggi ha una nuova vita grazie ai tanti progetti portati avanti dall’amministrazione che ne hanno cambiato il volto.

Ne parliamo col sindaco Antonello Gandolfo che ci conduce orgoglioso tra i verdi tracciati di questi 55oo mq di verde pubblico: “Vogliamo promuovere un turismo sostenibile e attivo tutto l’anno; il progetto del parco realizzato in collaborazione con l’Università di Genova ha saputo creare aree tematizzate con percorsi sensoriali tra le piante, un percorso fitness, un’area per i bambini, un percorso di piante medicinali, il tutto abbellito da sculture come quella di Judith Torock che impreziosiscono l’ambiente”.

Il parco è rivolto a tutti, famiglie e sportivi, ma soprattutto a persone con disabilità offrendo anche un percorso per non vedenti correlato da cartelli parlanti con q-code utilizzabili da chiunque con uno smartphone. Una panchina offre ricarica gratuita per le bici elettriche e l’apertura è garantita tutti i giorni grazie all’associazione “Gli Amici dei Piani”.

“Un’ulteriore area picnic e panoramica sarà inaugurata il mese prossimo, permettendo anche l’opzione di prendere dei bagni di sole“, una scelta che ci fa onorare l’antica vocazione di questo splendido angolo del nostro territorio”.

L’intervista completa al sindaco Antonello Gandolfo nel videoservizio di Riviera Time.

Articolo precedenteAl ‘ballo di Gorleri’ una nuova palestra a cielo aperto
Articolo successivo‘Grandi autori a casa tua’ prosegue con la seconda intervista dedicata all’arte: ospite Jacopo Veneziani