La Confartigianato di Imperia comunica che San.Arti, il fondo di assistenza sanitaria integrativa dell’artigianato, interviene con misure straordinarie per affrontare l’emergenza Coronavirus e lancia la campagna #Semprepiùcongliartigiani. E’ stata infatti deliberata una serie di interventi, sollecitati da Confartigianato, per sostenere le imprese ed i lavoratori del settore in questo momento così difficile per il Paese.

● la sospensione della contribuzione a SAN.ARTI. da parte delle imprese artigiane attualmente aderenti, con le stesse modalità previste dal Governo per la contribuzione obbligatoria;

● il rimborso delle franchigie versate dagli iscritti per le visite specialistiche e gli accertamenti diagnostici effettuati dal 24 febbraio al 31 ottobre 2020;

● il riconoscimento di un’indennità straordinaria di 40 euro per ogni notte di ricovero in struttura ospedaliera (per un massimo di 50 notti) e una indennità di 30 euro al giorno per chi si trova in isolamento domiciliare (fino ad un massimo di 14 giorni), per gli tutti gli iscritti positivi al virus Covid-19. La misura si applica a tutti gli iscritti al Fondo e si estende anche ai titolari non iscritti di aziende che già versano a San.Arti.

● il riconoscimento di un’indennità straordinaria di 40 euro per ogni notte di ricovero per un periodo non superiore a 50 giorni per i titolari di aziende artigiane versanti a San.arti. e che risultassero essere positivi al virus Covid-19 dal 24 febbraio al 31 giugno 2020. Nel caso si rendesse necessario un periodo di isolamento domiciliare, a seguito di positività al virus, l’iscritto avrà diritto a un’indennità di € 30,00 al giorno per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 14 giorni all’anno;

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Confartigianato di Imperia scrivendo una mail all’indirizzo [email protected] oppure telefonando al numero 0184/524501.