“La situazione a Dolceacqua è tranquilla – afferma il Sindaco Gazzola intervistato da Riviera Time – anche se essendo un paese che vive di turismo si sente molto il senso di isolamento e tristezza. Tuttavia andiamo avanti cercando di aiutare coloro che sono in difficoltà, i ristoranti preparano un pasto caldo per il pranzo, andiamo avanti con le raccolte alimentari. Per il mese di marzo e aprile le attività non pagheranno il suolo pubblico, cercheremo poi di capire come fare per i prossimi mesi. È iniziata la distribuzione dei buoni alimentari per un totale di undicimila euro, che verranno fatturati dai negozianti al Comune di Dolceacqua.”

Dopo un bilancio generale sulla situazione l’intervista si concentra sull’avvicinarsi del weekend pasquale. “Tra qualche giorno sarà Pasqua – prosegue Fulvio Gazzola – e insieme agli altri sindaci della Valle Intemelia abbiamo chiesto al Prefetto di intensificare i controlli, sia per quanto riguarda i blocchi autostradali che il Col di Tenda. Approfitto dell’occasione per fare un appello ai miei concittadini, chiedendo loro di rimanere a casa anche a Pasquetta, non andate a festeggiare nelle compagne in compagnia dei parenti, è troppo pericoloso.”

“Concludo augurandomi che a breve possano darci l’autorizzazione per riaprire i cantieri delle opere più importanti, anche perché è un modo per far ripartire l’economia,” termina il primo cittadino.

L’intervista integrale è visibile nel video-servizio a inizio articolo.