180720 Lorenzi su Sviluppo Vaccino

Vaccino sì, vaccino no? Vaccino quando? Sono questi gli interrogativi che ci si pongono in pressoché tutto il mondo ormai da diversi mesi. Quando potremo contare su un possibile antidoto al coronavirus?

Abbiamo fatto il punto della situazione con la professoressa e ricercatrice Mara Lorenzi che ci ha parlato degli studi e dei progetti già avviati.

“Come sapete ce ne sono molti in sperimentazione – spiega Lorenzi. Quello che è più avanti è quello della ditta Moderna finanziato dal National Institutes of Health degli Stati Uniti.

I passi avanti sono buonissimi, perché hanno studiato un totale di 45 persone per identificare una dose efficace a indurre gli anticorpi e poi valutare se ci fossero effetti collaterali. Hanno scoperto che probabilmente la dose migliore è quella di cento microgrammi che deve essere data in due somministrazioni. La prima produce anticorpi che si legano al virus, mentre la seconda che neutralizzano il virus.

Attualmente è in atto la fase 2, quella per l’ottimizzazione della dose, su 600 individui e prevedono entro l’estate 2020, quindi uno due mesi, di iniziare la fase 3 quella dell’efficacia del vaccino. Si è compresso in sei mesi un lavoro che mediamente ha bisogno di tre-sei anni”.

L’intervista completa a Mara Lorenzi nel videoservizio di Riviera Time.