bordighera

I buoni saranno erogati sulla base della numerosità del nucleo familiare, da un minimo di 100 euro per un componente fino ad un massimo di 400 euro per 4 o più componenti; l’assegnazione avverrà a cura dei Servizi Sociali, prioritariamente alle persone che non sono già destinatarie di misure di sostegno da enti pubblici e comunque fino ad esaurimento del finanziamento statale.

“Stiamo attraversando una crisi che non è solo sanitaria, ma anche sociale ed economica.” commenta l’Assessore Stefano Gnutti.

“Molte persone stanno vivendo una condizione di fragilità che merita forte attenzione ed un aiuto concreto ed i buoni spesa sono uno strumento per rispondere, almeno in parte, a queste esigenze. Desidero ringraziare l’Ufficio Servizi Sociali per il lavoro che svolge quotidianamente con impegno e sensibilità e per la professionalità con cui ha saputo conciliare la complessa gestione di questi dieci mesi di emergenza con la delicata attività ordinaria, che non è mai stata tralasciata”.

Il modulo per la presentazione dell’istanza è disponibile all’indirizzo https://bordighera.gov.it/rete_civica/covid_19___avviso_alla_cittadinanza_per_assistenza_alimentare__qui_tutte_le_informazioni_per_emergenza_epidemica_in_corso_da_covid_19___avv.

Una volta compilato potrà essere inviato, completo della documentazione richiesta:

  • per Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo [email protected];
  • per posta elettronica all’indirizzo e-mail [email protected] per tutto il periodo di apertura del bando;
  • presso l’Ufficio Protocollo del Comune, dal lunedì al venerdì dalle ore  9.00 alle ore 12.30.

Si ricorda che sono accettati messaggi di posta elettronica con allegati PDF in un unico file.