polizia

Nella serata di ieri si è svolto un servizio congiunto interforze di controllo straordinario del territorio nella città di Ventimiglia che ha visto la partecipazione di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.

Il servizio, determinato in sede di C.O.S.P. presieduto dal prefetto Valerio Massimo Romeo, è il risultato della particolare attenzione rivolta al fenomeno migratorio nonché alle zone del centro cittadino che presentano maggiori criticità quali la stazione ferroviaria, i giardini del centro nonché tutte le altre zone ove i migranti stazionano regolarmente.

In particolare, gli operatori del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ventimiglia, personale dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale sono stati impegnati nel controllo straordinario del territorio in un servizio volto al contrasto dell’immigrazione clandestina evitando, in particolare, lo stazionamento in rifugi estemporanei nonché al fine di prevenire la commissione di atti illeciti nel comprensorio cittadino, garantendo così l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nell’ambito del servizio sono stati controllati 14 stranieri, la cui posizione è in fase di valutazione.

Tale servizio, che si inserisce in un’attività di costante monitoraggio delle presenze irregolari sul territorio, ha consentito evidenti risultati dell’ufficio Immigrazione.

Infatti, su impulso del Questore di Imperia Giuseppe Felice Peritore, nel 2023 sono stati giĂ  emessi 43 provvedimenti prefettizi di espulsione; 27 ordini del Questore a lasciare il territorio nazionale; 13 soggetti sono stati accompagnati presso i Centri di Permanenza per il Rimpatrio e sono inoltre state emesse 2 misure alternative ai Centri Permanenza Rimpatri.