polizia

Va avanti il “piano estivo” predisposto dal Questore Cesare Capocasa. Nel corso del fine settimana sono stati ulteriormente potenziati i servizi di controllo del territorio in tutta la provincia. In particolare, nel comprensorio imperiese sono stati dispiegati 10 equipaggi e pattuglie dedicate ai servizi per la movida e ad un attento monitoraggio delle aree del centro urbano, soprattutto per individuare venditori ambulanti e senza fissa dimora intenti a molestare cittadini e turisti. Controllati locali pubblici, discoteche, bar ma anche piazze e luoghi di ritrovo, stabilimenti balneari e specchio acqueo del capoluogo ligure, consentendo l’identificazione di circa 400 persone e 224 veicoli.

A bordo della motovedetta e degli acquascooter in forza alla squadra nautica della polizia di stato, è continuata nel fine settimana anche la vigilanza delle coste. In totale sono state controllate 110  persone, 18 unità navali ed emessi 8  bollini blu, che vengono rilasciati, ogni anno, al termine dei controlli effettuati dalla polizia direttamente a bordo delle piccole e medie imbarcazioni.

Si tratta di un bollino adesivo che, in caso di esito positivo, viene esposto sul natante e che contiene un attestato di verifica. le barche con il bollino verranno considerate in regola per l’anno in corso e non saranno sottoposte a controlli analoghi. Il controllo previsto per il rilascio del bollino blu riguarda la regolarità della documentazione, le dotazioni di sicurezza e versamento della tassa di possesso relative alla singola imbarcazione.

Articolo precedenteCase popolari, il governo impugna la norma della Regione Liguria
Articolo successivoProgetto Riqualifichiamo il lavoro, ricollocati 22 lavoratori ex Agnesi