video
05:03

“Finalmente ci siamo, dallo scorso mese di luglio quando ci siamo insediati, abbiamo iniziato a lavorare sodo per Area Sanremo, è stata la passione delle nostre vacanze estive, ci siamo impegnati per dare una svolta rispetto al passato e a quelle che sono state alcune polemiche sul concorso”.

Esordisce così Federico Carion, ex consigliere comunale di maggioranza e neo-componente del Cda della Fondazione Orchestra Sinfonica (con Filippo Biolè presidente e Chicca Dedali) che organizza Area Sanremo.

Venerdì 22 ottobre si inizia, due giorni e qualche ulteriore novità a cominciare dalla proroga delle iscrizioni dal 21 al 28 ottobre visto che ne stanno arrivando parecchie nelle ultime ore, e andiamo incontro alle esigenze degli iscritti che questa volta devono presentare due inediti come chiede il regolamento Rai e sappiamo che non è facile per loro”.

La decisione di cancellare la sezione Nuove Proposte dal Festival e quindi non potendo più garantire due posti certi per l’Ariston ai partecipanti di Area Sanremo sembrava dovesse essere una discriminante ammazza-iscrizioni.

“Inizialmente questa decisione ci ha fatto un po’ tremare – dice Carion – ma bisogna pensare anche a quello che è successo a Mahmood che nel 2019 partì da Area Sanremo entrando tra i vincitori, venne scelto dalla Rai per il Festival e addirittura lo vinse, sfiorando poi l’impresa anche all’Eurofestival. Ciò significa che nulla è impossibile e diventa anche stimolante per chi si iscrive ad Area Sanremo”.

“Dopo un avvio al rallentatore, le iscrizioni stanno arrivando e sappiamo che negli ultimi giorni si registra un’impennata, è proprio quello che sta succedendo e ne siamo ovviamente felici. La Commissione è pronta, inizialmente saranno tre i componenti, Franco Zanetti, Marta Tripodi e Mauro Ermanno Giovanardi, ai quali si aggiungeranno Piero Pelù e il maestro Peppe Vessicchio, oltre alla nuova figura del ‘garante’ che spetterà a Massimiliano Longo”.

“Altra novità è quella delle borse di studio – sottolinea Federico Carion – da assegnare a dieci iscritti, messe a disposizione dal nostro nuovo partner KNTNR, e saranno del valore di 2500 euro l’una. Poi saranno venti i vincitori del nostro concorso, venti nomi che ‘consegneremo’ alla Rai che ne sceglierà quattro da inserire tra i finalisti di Sanremo Giovani, un evento live che si terrà al Casinò di Sanremo il 15 dicembre”.

Articolo precedenteVentimiglia, dopo l’assessore De Villa anche il consigliere Cristina D’Andrea entra nel gruppo misto
Articolo successivoCovid, scuole: tre nuovi casi positivi nell’imperiese