sergio scibilia

“Si continua lavorare per la città – interviene Sergio Scibilia, nuovo presidente cittadino di Confesercenti Intemelio eletto nell’ultima assemblea dei soci – a tutela delle nostre imprese”.

Scibilia Sergio succede a Patrizia Taricco, presidente storica e trasferita con la propria attività ad Imperia, nell’ambito del rinnovo delle cariche della associazione in tutta Italia.

“Una nuova esperienza che voglio condividere con una nuova squadra di operatori cittadini che hanno dato la loro disponibilità per rafforzare la presenza di una associazione di categoria che spazia in vari settori, oltre a quelli tradizionali del commercio e del turismo, anche in ambiti diversi, quali servizi, innovazione, verde , in un ambito terriotriale importante come la Val Roya e la Val Nervia”.

“Sul tavolo intanto molte emergenze, dal Covid al fenomeno immigrati, l’isolamento stradale e ferroviario della Val Roya, i danni economici causati dalla tempesta Alex ma anche molte prospettive in particolare ci candidiamo per giocarsi il jolly del turismo, settore troppo trascurato negli ultimi vent’anni.

Molti i progetti che si basano su un’offerta “slow e green” , sentieri, percorsi ciclabili, mare e natura, mobilità dolce con rafforzamento dei collegamenti ferroviari verso Cuneo, Genova, Milano e Costa Azzurra.

Il comprensorio intemelio deve puntare sulla “bellezza” dei nostri luoghi, delle nostre tradizioni, dei nostri prodotti della terra, del nostro patrimonio storico-ambientale, dei nostri operatori. Servono servizi per il turismo, spiagge pulite 360 giorni all’anno, uffici del turismo accoglienti e posti in zone strategiche.
A Ventimiglia ci occuperemo del futuro del Parco Roya, l’ex area ferroviaria destinata a ricevere una esagerata speculazione di 350.000 mq di commercio, valanga che ucciderebbe la rete dei nostri negozi.

In Val Roya presenteremo progetti turistici per unire la “Ferrovia delle Meraviglie” agli antichi sentieri che da Airole e Olivetta portano a Breil e a Limone, nella Val Nervia punteremo ad ampliare la “Ciclovia Pelagos” oltre a Dolceaqua per valorizzare i borghi dell’Alta Val Nervia”.

“Saremo dei buoni osservatori – conclude Scibilia – con tutte le amministrazioni comunali, ma anche dei buoni suggeritori, senza fare sconti a nessuno, nel rispetto massimo delle istituzioni.

In conclusione a nome di tutto il direttivo cittadino esprimiamo un sentito ringraziamento a tutte le forze dell’ordine presenti nella nostra città, per il lavoro prezioso che stanno svolgendo e per la loro continua presenza”.

Segue i nomi del direttivo:

ALLEGRO Alice (Gelateria) CARLETTO Valentina (Commerciante) CASTOLDI Gianluca ( Balneari) CODO Silvia (Azienda Detergenti) FALBO Nuccio (Azienda grafica) FALONE Maurizio(Assicuratore) FOTI Gianluca (Telefonia) GIUDICI Tiziana (Turismo) LAURIA Vincenzo (Agenzia di viaggio) LEOSPO Alessio (Giovane imprenditore) MULAS Federico ( Ristoratore) ORENGO Giovanni Carlo (Pubblico esercizio) RISTAGNO Claudio ( Arredamenti) SCIALLI Stefano (Outdoor) SCIBILIA Sergio (Agenzia servizi).

Articolo precedenteOpen day vaccinazioni, prenotati in 13mila: Johnson&Johnson esaurito in Asl1
Articolo successivo‘Sistema immunitario a 360°’: il nuovo libro del dott. Gianfranco Trapani. “Dobbiamo cambiare il nostro approccio verso l’ambiente”