Villa hanbury

“Accendiamo nuove luci a colori per un Natale 2020 dal sapore amaro”.

Nasce con questa volontà un’importante collaborazione tra la Confesercenti e la cooperativa del territorio intemelio Omnia, specializzata nel settore turistico gestisce diversi Info Point, oltre ai famosi Giardini Botanici Hanbury di Mortola ed il Castello Doria di Dolceacqua.

“La pandemia, la crisi economica, le bizzarrie romane del Governo, – continua Confesercenti – stanno mettendo ormai a dura prova il “vecchio tessuto economico” del nostro Paese.

L’orgoglio italiano costituito da una diffusa rete commerciale, da un prezioso patrimonio turistico in termine di strutture ricettive, da occasioni di benessere e felicità, dall’estrosità mediterranea e capacità dei nostri imprenditori, oggi è completamente ferma e quasi affondata.

La Confesercenti però non si vuole arrendere e vuole insistere, tenere accesa la luce della rete dei nostri negozi e continuare a stare vicino alle persone che hanno bisogno.

Per questo – continua – abbiamo deciso di rafforzare le campagne di solidarietà da noi creata con il sistema “Spesa Sospesa Plus”, iniziativa che permette di acquistare dei buoni spesa da donare a chi desideri o lasciarla in sospeso per chi ne ha bisogno, con un contributo PLUS del 10% da parte dell’operatore.

L’intesa creata con la Coop. Omnia permetterà alle persone di fare una spesa solidale con il classico calendario “Hanbury 2021” creato con foto artistiche inedite del famoso Giardino Botanico.

Quest’anno per ogni calendario acquistato al costo di 8 euro, verrà versata una quota di 2 euro a favore del “Progetto Spesa Plus Kid” nato per donare a 100 bambini dell’Emporio Solidale un kit di “Un Sorriso a Colori” con matite colorate, quaderni, gomma e temperino e altre sorprese, in collaborazione con molte cartolibrerie della nostra Provincia.

I calendari solidali “Hanbury” saranno in vendita presso gli Info Point Turismo di Ventimiglia (via Roma e Centro Storico), di Bordighera (centro città) e presso gli uffici di Confesercenti”, conclude.

Articolo precedenteCoronavirus: 43 i nuovi casi nel Ponente ligure, 304 in Liguria
Articolo successivoColdirodi, a Natale l’esposizione dei presepi artigianali in paese