La Confartigianato di Imperia è a disposizione di tutte le imprese per fornire informazioni e assistenza in merito ai finanziamenti per la digitalizzazione. Si tratta dei fondi, previsti nel Programma Operativo Regionale 2014 – 2020, per in favore della crescita e dell’occupazione. Gli investimenti per la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese, devono riguardare macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

Iniziative ammissibili

Sono considerati ammissibili gli investimenti diretti alla digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (cooperativa o consortile) che prevedano l’acquisto di software, hardware, dispositivi accessori e servizi specialistici che consentano di:

· migliorare l’efficienza dell’impresa e l’organizzazione del lavoro;
· sviluppare soluzioni di e-commerce;
· fruire della connettività a banda ultralarga
· garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working) in conseguenza dell’emergenza COVID-19

Le spese devono essere riferite a iniziative avviate a far data dal 23 febbraio 2020, purché non conclusi alla data di presentazione della domanda.

Spese ammissibili

A) acquisto di hardware e dispositivi accessori;

B) acquisto (es. cessione della proprietà o dell’uso) di software, brevetti, licenze (es. licenze d’uso per piattaforme digitali di riunione, videoconferenza, condivisione di documenti) e programmi informatici;

C) prestazioni consulenziali e servizi specialistici finalizzati a garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working);

D) prestazioni consulenziali e spese per l’introduzione o l’implementazione di innovazioni del sistema distributivo attraverso l’adozione di soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali (ad es.: soluzioni di digital/web marketing, siti internet, “e-business” e “e-commerce”, punto vendita digitale, ecc.).

Sono ammissibili i preventivi e i titoli di spesa nei quali l’importo imponibile e ammissibile dei beni per i quali si richiede l’agevolazione sia almeno pari a 500 euro.

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 60% della spesa ammissibile. L’importo massimo del contributo concedibile non può superare 5.000 euro.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Confartigianato di Imperia scrivendo una mail all’indirizzo [email protected] oppure telefonando al numero 0184/524501.