Tribunale di Imperia

Sale a sette il numero delle persone coinvolte nell’inchiesta sui presunti concorsi truccati in Rivieracqua. Questa mattina è stata perquisita la casa dell’ingegner Giorgio Negro, membro della commissione aggiudicatrice del concorso.

Nei giorni scorsi, erano finiti agli arresti domiciliari il direttore generale Gabriele Saldo e il presidente della Commissione d’esame Federico Fontana. Secondo l’accusa, Saldo avrebbe ricevuto da quest’ultimo le domande del concorso e le avrebbe girate a Fabio Cassella, risultato poi vincitore e anch’egli indagato.

Nella giornata di ieri Saldo ha rassegnato le sue dimissioni. Oggi è in programma il cda di Rivieracqua, che dovrà scegliere un nuovo direttore generale.

 

Articolo precedenteL’estate low cost regala sorrisi a Imperia
Articolo successivoRivieracqua, Angela Ferrari nominata direttore generale