Con una corsa Imperia omaggia il campione Davide Re: il primatista italiano dei 400m si racconta ai microfoni di Riviera Time

Con un gesto tanto semplice, quanto significativo la città di Imperia oggi ha voluto omaggiare un grande sportivo che sta portando alto il nome della città in tutto il mondo. Stiamo ovviamente parlando di Davide Re, 26enne imperiese, primatista italiano dei 400m con il tempo di 44”77, il primo italiano a scendere sotto i 45″.

Al campo d’atletica “Angelo Lagorio”, nonostante il maltempo si sono riuniti tantissimi ragazzi, bambini e fan del campione imperiese per una corsa tutti insieme. Un omaggio sicuramente suggestivo e che tanto ha emozionato Davide. Proprio su quella è cresciuto e ha vinto le sue prime gare.

“Un gesto che mi ha reso orgoglioso e fiero. La città di Imperia mi è sempre stata tanto vicina e nonostante non viva più qui non mi sono mai sentito dimenticato. Questi, come tanti altri gesti, ne sono la dimostrazione. Imperia rimane casa mia,” commenta l’atleta.

L’evento, organizzato dal Comune di Imperia con la collaborazione di U.S. Maurina e Club Marathon e patrocinato da CONI, MIUR, UISP e Panathlon Club, rientra nel calendario di festeggiamenti di “Aspettando il Centenario”.

Quella di oggi è stata anche l’occasione per farsi raccontare da Davide l’incredibile stagione 2019 che l’ha visto protagonista di tanti appuntamenti internazionali compreso i recenti mondiali di Doha.

Nell’intervista integrale visibile nel video servizio Davide Re racconta cos’è per lui l’atletica leggera e come ha mosso i primi passi in questo magnifico sport.