Spiacevole sorpresa per una quarantenne imperiese, che dopo aver acquistato on line biglietti per il concerto di Vasco Rossi in programma a Padova per il prossimo giugno, si è accorta che in realtà il sito su cui aveva effettuato l’acquisto era un sito fasullo.

La tempestiva denuncia sporta presso i Carabinieri di Imperia ha consentito di individuare il truffatore che si celava dietro i siti www.privateticket.eu/it, www.vivaticket.eu e www.vivatiket.eu, creati appositamente per ingannare utenti ignari, richiamando il nome del sito ufficiale www.vivaticket.it, unica piattaforma autorizzata alla vendita dei biglietti per questo concerto.

I Carabinieri della stazione di Imperia hanno richiesto ed ottenuto l’oscuramento dei siti in modo da evitare che altri soggetti cadano nel tranello. Hanno inoltre ottenuto il sequestro del conto su cui le vittime inviavano i pagamenti.

Il biglietto fasullo è stato pagato dall’imperiese 350 euro. Ma potrebbero esserci numerosi altri acquirenti.

I carabinieri invitano tutti coloro che sono in possesso di un biglietto di verificarne la validità mediante i recapiti presenti sul sito ufficiale ed in caso di problemi di rivolgersi ad un ufficio di polizia per denunciare l’accaduto.