video

Ne parliamo spesso della grande potenzialità che il nostro entroterra può offrire, e di certo Colla Melosa è uno dei luoghi che incarna questo aspetto.

Situato in alta val Nervia nel comune di Pigna, al confine con la valle Argentina ad appena un’ora di macchina dal mare, Melosa stupisce tutti i suoi visitatori proiettandoli in un angolo di paradiso incastonato tra alcune delle vette più belle della nostra regione. Siamo su un dolce pendio a 1540 mt s.l.m. dove ci accolgono l’omonimo ristorante e il rifugio Franco Allavena, il più alto rifugio ligure aperto tutto l’anno inaugurato nel 1977 dal CAI di Bordighera.

Da qui parte la pista di sci di fondo che corre sul vicino monte Corma, mentre per i sentieri c’è l’imbarazzo della scelta, ma di certo i più celebri sono la rapida salita che porta al panoramico monte Grai o il famoso Sentiero degli Alpini che percorre i monti Pietravecchia e Toraggio con scorci scavati nella roccia. La vasta offerta accontenta tutti i fruitori della montagna, da chi vuole passare un giorno tranquillo nella natura, a chi vuole fare escursionismo, fino a chi vuole affrontare in bicicletta lo stradone militare che corre sui monti fino a congiungersi con la ben nota Via del Sale.

Un luogo suggestivo che in ogni stagione sa regalare panorami infiniti, dal vicino lago artificiale di Tenarda ai monti delle Alpi Liguri, fino a correre lontano fin sul mare.