Nuovo sviluppo nella vicenda della rsa Violante D’Albertis di Santo Stefano al Mare. Martedì sera lo scoppio del cluster che ha coinvolto tredici persone risultate, almeno inizialmente, positive al covid-19, otti ospiti e cinque dipendenti.

Ieri i tamponi rapidi per i suddetti sono, al contrario, risultati tutti negativi come confermato a Riviera Time dal sindaco Marcello Pallini. Oggi un nuovo giro con i molecolari, più precisi dei rapidi, fatto a tutti gli ospiti e ai cinque lavoratori. Per due di questi si conosce già l’esito, negativo, mentre per gli altri il risultato è atteso nella giornata di domani.

Questo focolaio risulta dunque sempre più anomalo. Va infatti, infine, ricordato come sette dei positivi, o presunti tali, abbiano già contratto il virus in primavera.