video
02:55

Dopo una Pasqua da tutto esaurito in Liguria e un ponte del 25 aprile penalizzato dal maltempo, anche per il sindaco Paolo Tornatore è tempo di tracciare un bilancio delle presenze turistiche nel comune di San Lorenzo al Mare.

“Direi che è andata molto bene, abbiamo avuto un notevole afflusso di turisti – spiega il primo cittadino. – Lo scorso weekend ci ha penalizzato il tempo ma il ponte di Pasqua e Pasquetta è andato molto bene. Adesso stiamo ultimando dei lavori strutturali di messa in sicurezza della passeggiata dal lato ponente del paese e poi, ai primi di maggio, inizieremo i classici lavori di ripascimento per mettere in sicurezza le spiagge”.

In vista dei lavori sul litorale, si guarda dunque alla stagione estiva 2022: “Io spero che sia almeno come tutti gli anni perché c’è da dire che San Lorenzo dal punto di vista delle presenze non ha mai tradito: abbiamo un turismo fidelizzato che torna sempre nelle seconde case”.

Tra le opere più attese da cittadini e turisti c’è sicuramente il completamento del tratto di pista ciclabile tra San Lorenzo al Mare e Imperia: “Sì la aspettiamo con ansia anche noi – risponde Tornatore – stiamo cercando, il prossimo mese, di dare almeno un transito provvisorio nel collegamento con Imperia. Prendo spunto da quello che dice il sindaco Scajola, che le opere vanno consegnate in modo funzionale: non si fanno le opere per tagliare nastri”.

Proprio dal sindaco di Imperia Claudio Scajola è stata avanzata l’ipotesi di aprire il tratto di ciclabile in occasione del passaggio del Giro d’Italia, il prossimo 20 maggio.

“Sì, potrebbe essere una data – dichiara Tornatore – tutto dipende dalla disponibilità degli asfalti. Noi siamo pronti per asfaltare e faremo il possibile per arrivare ai primi di giugno per avere questo passaggio provvisorio che metta almeno in contatto le due piste”.

Nel frattempo prosegue l’iter per la realizzazione di un nuovo edificio da destinare a scuola per l’infanzia, che verrà collocato nel plesso scolastico di via Lengueglia.

“La nuova scuola materna è stata appaltata per un importo di 2 milioni di euro, spero che a fine estate si possa dare inizio ai lavori. C’è da dire che abbiamo preso un finanziamento importante di 700 mila euro da Regione Liguria per un’ulteriore messa in sicurezza sismica del plesso scolastico in cui si trovano sia le medie che le elementari”, conclude.