Villa Faraldi è uno dei borghi più apprezzati dagli amanti dell’outdoor. Un perla incastonata nelle colline alle spalle di Diano Marina, in cui è piacevole godere di una giornata all’insegna dell’aria aperta e di panorami mozzafiato.

In questo borgo, conosciuto in tutta Europa per essere diventato la patria di tanti artisti nella seconda metà del Novecento, sorge la Chiesa di San Lorenzo. Secondo fonti locali, fu realizzata in stile romanico sul finire del Duecento. Di quel periodo si conserva soltanto il colonnato all’interno, mentre tutto il resto ha subito nei secoli diversi interventi che le hanno dato un aspetto più barocco.

La facciata venne completamente rifatta nella seconda metà dell’Ottocento, mentre il campanile dovrebbe risalire al XIV secolo.

Di notevole interesse storico artistico è il pulpito in ardesia presente all’interno. Un unicum nelle chiese del Ponente ligure, di cui si conosce pochissimo. Presumibilmente risale ai primi del ‘500 ed è stato realizzato con materiale proveniente da Cenova, nell’entroterra imperiese.

La chiesa di San Lorenzo è insomma un luogo sacro dal grande fascino, che ogni anno attira tantissimi turisti innamorati del Golfo Dianese e delle bellezze alle sue spalle.