Gli affreschi presenti all’interno della Chiesa Quattrocentesca di San Bernardo a Pigna sono stati realizzati da Giovanni Canavesio. Gli affreschi risalgono agli inizi degli anni Ottanta del Quattrocento. Si ispirano alla drammaturgia religiosa e presentano uno stile molto originale, seppur con forti influenze del Gotico Internazionale.

Nella prima metà del Novecento gli affreschi si trovavano in una situazione di assoluto abbandono. Nel 1959 la Soprintendenza decise un restauro globale dell’opera con la tecnica dello strappo. Gli affreschi del Canavesio occupano un posto originale nella pittura ligure della fine del Quattrocento e fondono in un tutt’uno arte, drammaturgia e cultura religiosa.