[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/220202900″ videoadsurl=”https://vimeo.com/224092271″ adsurl=”https://www.sialpieve.com/”]

Il Santuario Pelagos è una zona marina di circa 87.000 km².

Uno specchio d’acqua che comprende il mare tra le coste francesi, liguri e del nord della Sardegna e che nasce da un accordo tra Italia, Principato di Monaco e Francia per la protezione dei mammiferi marini che lo frequentano.

Oggi si è conclusa una serie di eventi, promossi a Sanremo durante “I Giorni della Balena”, per sensibilizzare alla salvaguardia dei cetacei e della fauna marina.

Inquinamento e presenza massiccia delle attività umane stanno mettendo a rischio questo importante ecosistema.

Ce ne hanno parlato i ricercatori marini dell’Istituto Tethys e i rappresentati dell’Accordo Pelagos.

Articolo precedentePiazza Bresca, anima pulsante di Sanremo
Articolo successivoMarina degli Aregai, yacht rischia di affondare nella notte