Cervo, una giornata di snorkeling in memoria dei "Corallini"

 

Si è svolta sabato scorso a Cervo una particolare giornata sportiva di snorkeling, organizzata in memoria dei “Corallini”. 

I partecipanti si sono ritrovati sulla costa del borgo per poi immergersi nel mare all’insegna di una sessione di snorkeling guidato, per ammirare la targa in ricordo dei “Corallini” affissa sul fondale.

La targa è stata posata nell’ottobre del 2017 e riporta una poesia scritta da Pierino Campagnolo a ricordo della tragica vicenda che ha interessato dei marinai cervesi, soprannominati “Corallini” per la loro dedizione alla pesca del corallo rosso. Il corallo rosso infatti, servì per erigere ed abbellire la Chiesa di San Giovanni Battista a Cervo, conosciuta anche come la Chiesa “dei Corallini”.

La leggenda narra che per ultimare la costruzione dell’edificio fu necessario organizzare una battuta di pesca straordinaria a cui presero parte alcuni marinai. L’uscita in mare però si rivelò tragica poiché gli uomini non fecero mai ritorno.

“La giornata è stata organizzata in collaborazione con Endas Imperia, in collaborazione con l’Associazione Sportiva Krill ASD e Culturale e Bas Ciapà”, spiega Enrico Sarasso, Presidente dell’Associazione Krill ASD e Culturale.

Entusiasta dell’evento anche il sindaco di Cervo, Gian Paolo Giordano: “La manifestazione è importante, la porteremo avanti perché ricorda la nostra storia”.

 

 

Articolo precedenteImperia, il sindaco Scajola firma l’ordinanza per la demolizione del muro tra via San Lazzaro e Calata Anselmi
Articolo successivoDiano, 25 e 26 luglio appuntamento con la musica