Cervo ti Strega

Sabato 18 giugno torna Cervo ti Strega in compagnia degli scrittori finalisti del premio letterario più prestigioso d’Italia. L’appuntamento con la nona edizione della manifestazione letteraria sarà alle 21.30 in piazza san Giovanni, per vivere nuovamente la magia di una sera d’estate sull’incantevole sagrato dei Corallini, accompagnati dai racconti e dalle parole della grande narrativa italiana contemporanea in una platea che, dopo due anni difficili, torna a essere completa. A condurre la serata sarà lo speaker radiofonico Maurilio Giordana, a cura di Mauro Vero saranno invece gli intermezzi musicali per voce e chitarra.

Quest’anno, per la prima volta nella storia del Premio Strega, hanno avuto accesso alla finale sette libri anziché cinque, due ex aequo al quinto posto, mentre il settimo in virtù del regolamento che vuole un libro pubblicato da un editore medio-piccolo. Sabato 18 giugno saranno a Cervo sei dei sette finalisti, con l’eccezione di Veronica Raimo (autrice di “Niente di vero”, Einaudi), impegnata con il Premio Viareggio. La piazza accoglierà Mario Desiati autore di “Spatriati” (Einaudi) Claudio Piersanti, autore di “Quel maledetto Vronskij” (Rizzoli), Marco Amerighi, autore di “Randagi” (Bollati Boringhieri), Fabio Bacà, autore di “Nova” (Adelphi), Alessandra Carati, autrice di “E poi saremo salvi” (Mondadori) e Veronica Galletta, autrice di “Nina sull’argine” (minimum fax).

Protagonisti della serata in piazza dei Corallini saranno, come consuetudine, anche gli alunni di alcune scuole superiori della provincia di Imperia e non solo, che hanno fatto parte della giuria del Premio Strega Giovani e che interverranno con domande e letture. Per la prima volta saranno ben dieci le scuole presenti, a testimonianza di una rete scolastica che, anno dopo anno, è diventata sempre più solida e partecipa con entusiasmo alla lettura dei romanzi, alle attività della giuria e alle serate stregate di Cervo. Saranno presenti a Cervo sabato 18 giugno delegazioni del Liceo Vieusseux e dell’Istituto Ruffini di Imperia, del Liceo Cassini e dell’Istituto Colombo di Sanremo, del Liceo Aprosio e dell’ISISS Fermi-Polo-Montale di Ventimiglia e ancora del liceo Issel di Finale Ligure, dell’Istituto Baruffi di Ceva e Ormea e dell’Istituto Varalli di Milano, città dalla quale arriverà anche una delegazione per il Liceo Parini.

Cervo ti Strega è realizzata in collaborazione con la Fondazione Bellonci e il Liquore Strega, organizzatori del Premio. Si accompagnerà alla serata una degustazione di prodotti Strega Alberti con cioccolatini e il cocktail “Stregotto”, a base di liquore Strega.

La serata si svolge inoltre grazie al contributo di numerosi sponsor privati e vanta il patrocinio del Ministero della Cultura. Cervo ti Strega è parte di Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile, il progetto nel segno del quale il Comune di Cervo presenta quest’anno una rinnovata e consolidata offerta culturale che include grandi appuntamenti estivi con la cultura, ma anche una serie di iniziative dedicate alla scoperta del territorio.

Lento è realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “In luce. Valorizzare e raccontare le identitĂ  culturali dei territori” della Missione Creare attrattivitĂ  dell’Obiettivo Cultura, che mira alla valorizzazione culturale e creativa dei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta rendendoli piĂą fruibili e attrattivi per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico.

I biglietti per la serata sono acquistabili online sul sito www.cervofestival.com oppure in loco la sera stessa degli eventi. La serata di Cervo ti Strega del 18 giugno sarĂ  interamente tradotta in LIS, linguaggio dei segni, e trasmessa in streaming sui canali social del Comune di Cervo.

L’estate “stregata” della letteratura proseguirà per Cervo sabato 2 luglio con una serata in compagnia di Antonio Scurati, autore vincitore del Premio Strega nel 2019.