Cervo, nasce il “giardino didattico” per i bambini della scuola: realizzati giochi a terra dagli street artist Jori e Gioia

Dopo la riqualificazione del sottopasso della ex ferrovia, diventato un acquario a cielo aperto grazie alla fantasia di Maurizio Taggiasco ed Elisabetta Colombo, in arte Jori e Gioia, gli street artist sono tornati a Cervo per dare colore e divertimento al cortile della scuola, dove è stato realizzato un “giardino didattico”.

Una serie di giochi didattici, logici, matematici, di orientamento ed equilibrio ha preso vita su tutta l’area: i giochi sono stati disegnati a terra, senza creare ingombro, e saranno fruibili dai bambini nell’intervallo scolastico e non solo, da soli o in gruppo.

Anche questo nuovo intervento di riqualificazione si inserisce nel solco di una serie di azioni promosse dall’Amministrazione Comunale con l’obiettivo di ridisegnare il volto di alcune zone urbane trascurate.

Articolo precedenteLa classifica di Riviera Time: i video piĂą visti dal 20 al 26 settembre
Articolo successivoCalcio, si dimette il direttore sportivo dell’Imperia Cristiano Chiarlone