cervo

Appuntamento con i libri e la lettura martedì 16 e giovedì 18 novembre a Cervo per l’edizione autunnale di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole. Alla sua ottava edizione dal 15 al 20 novembre, la campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori, in Italia e all’estero, invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta per stimolare nelle studentesse e negli studenti il piacere di leggere. Il Comune di Cervo, da tempo Città che legge e promotore del Patto per la lettura siglato nel 2020, aderisce all’iniziativa dal 2017 coinvolgendo la scuola primaria. Anche per Libriamoci 2021 proporrà due giornate di attività con gli alunni, tra letture e incontri.

Leggere, ascoltare, apprendere, questo il progetto che prevede per martedì 16 e giovedì 18 novembre con Antilia Molinari, assistente sociale, educatrice, collaboratrice attrice dello “Spazio Vuoto” la lettura di brani del “Libro della Giungla” (alunni di prima, seconda e terza) e con Roberto Morgese, maestro, scrittore, formatore per la lettura e autore di libri tra cui quello che leggerà a Cervo, “Fai la cosa giusta” (alunni di quarta e quinta). Le attività si svolgono in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Diano Marina e con Endas: sarà infatti l’asinella Margherita della Bibl-io Margherita a consegnare i libri a scuola.

L’obiettivo di Libriamoci, promosso dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione è da sempre quello di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, attraverso momenti di ascolto e partecipazione attiva. Alla campagna nazionale promossa dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura, e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione, hanno aderito circa 2.000 scuole, con oltre 300.000 studenti coinvolti, per un totale di 12.786 attività inserite e validate nella banca dati, tra reading e maratone, incontri speciali e flash mob, sfide letterarie, interpretazioni di opere teatrali, realizzazione di audiolibri, performance di libri viventi e molto ancora.

Il CEPELL (Centro per il libro e la lettura), Istituto autonomo del Ministero dei Beni Culturali, ha riconosciuto da diversi anni a Cervo il titolo di Città che legge in virtù dei numerosi eventi letterari organizzati: da Cervo Ti Strega alle rassegne letterarie come Cervo in blu d’inchiostro, trasformato durante la pandemia in Grandi autori a casa tua, rassegne di cui è curatrice Francesca Rotta Gentile. In sinergia con Istituto Comprensivo di Diano Marina e le Associazioni attive sul territorio, Cervo ha inoltre firmato il Patto di Lettura, simbolico contratto a sostegno della lettura e della promozione delle attività che ruotano intorno al libro.

Articolo precedenteBowling, “Uno strike per la Croce Rossa”: consegnato un assegno da 500 euro al comitato di Diano Marina
Articolo successivoCasinò di Sanremo: al Teatro dell’Opera in scena “L’Inferno”