cervo

È stato pubblicato il 14 dicembre scorso il bando di Servizio Civile Universale 2020, a valere sul 2021, al quale Cervo partecipa con due progetti dedicati alla cultura e all’educazione. Considerato l’obiettivo dell’Amministrazione di Cervo di migliorare e aumentare la visibilità del patrimonio architettonico dei propri palazzi storici e delle manifestazioni della ricca offerta culturale e artistica, anche grazie al supporto all’organizzazione degli eventi, il primo progetto prevede l’apertura di siti e palazzi storici che, diversamente, resterebbero chiusi, mentre il secondo punta al coinvolgimento della comunità con la lettura di racconti in spazi all’aperto, per esempio giardini pubblici nel periodo estivo.  Entrambi i progetti dedicati al Servizio Civile a Cervo saranno coordinati  in sinergia con la Proloco Progetto Cervo e con la Cumpagnia du Servu.

La Liguria presenta un’offerta di 6 progetti per un totale di 35 volontari, di cui 5 con disabilità. Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le ore 14.00 del 26 Gennaio 2022. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e un’unica sede.

Tra i requisiti per la partecipazione, il possesso della cittadinanza italiana o di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea (o di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia), aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo alla data di presentazione della domanda.

Ulteriori dettagli per la presentazione della domanda sono contenuti nel bando consultabile al link: https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/leggi-il-bando/il-testo/

Tutti i progetti avranno una durata di 12 mesi, prevedono la certificazione o attestazione delle competenze e un percorso di tutoraggio. Ai volontari è riconosciuto un contributo economico mensile pari a euro 444,30 e l’attestato di fine servizio.

Informazioni complete sul sito www.politichegiovanili.gov.it e sul sito del Servizio Civile dei Comuni www.scanci.it.

Articolo precedenteNove milioni di euro circa per il restyling dei ponti della Provincia, Scajola: “Occasione importante per la nostra viabilità”
Articolo successivoRientro in classe, gli studenti del Cassini: “Vogliamo la scuola in presenza”. “Niente ‘dad’ per alunni positivi ma solo per chi è in quarantena” dice il preside