Il Partito Democratico sta sfogliando la rosa dei nomi per scegliere il candidato sindaco a Imperia. Secondo le ultime indiscrezioni, starebbe prendendo sempre più corpo l’ipotesi di una personalità non interna al partito, che permetta di allargare la maggioranza al centro e, se possibile, di ricucire con il sindaco Carlo Capacci. In questo senso, il nome più caldo sembrerebbe essere quello dell’attuale vice sindaco Guido Abbo, uomo vicinissimo al primo cittadino uscente.

Sembrerebbe essere, invece, in secondo piano un nome a sorpresa circolato in ambienti politici nelle ultime ore: quello del consigliere comunale uscente Paolo Re. Eletto nell’ultima competizione elettorale nella lista ‘Imperia Cambia’ del sindaco Capacci, nel corso di questi cinque anni ha tuttavia avuto un rapporto altalenante con il primo cittadino. Nell’ultimo periodo ha aderito a ‘Energie per l’Italia’, il movimento fondato da Stefano Parisi.

La decisione definitiva sul nome arriverà non appena sarà chiusa la partita delle alleanze, che dovrebbe vedere il Partito Democratico correre insieme ai socialisti di ‘Imperia di Tutti Imperia per Tutti’ e a una lista civica espressione dell’ex ‘Imperia Cambia’.