“C’è vita su Google Maps?”. È questo il titolo dell’ultimo libro di Marco Preve, giornalista e scrittore. Un’avvincente serie di racconti, “inverosimili o quasi”. C’è un ladro di appartamenti  che ha paura delle altezze, un neo laureato vittima della dermatite che crede di essere stato defraudato dal posto di lavoro e un gruppetto di amici, i “buffetisti”, che si ritrovano ai convegni ma solo per il rinfresco.

Donne e uomini che sognano, che sperano e che lottano sono i protagonisti di questo libro. Riviera Time ha intervistato Marco Preve, autore del libro, che ci ha raccontato com’è nato e il significato del suo ultimo lavoro.