Visita del nuovo segretario generale della Camera di Commercio “Riviere di Liguria” alla sede di Imperia. A riceverlo il presidente dell’Ente camerale Enrico Lupi. Dopo i saluti ai dipendenti della CCIAA e dell’Azienda Speciale Casarino ha incontrato i rappresentanti imperiesi nella giunta. Nel suo breve intervento il neo segretario generale ha sottolineato alcuni aspetti attorno ai quali intende portare avanti il mandato di guida della Camera di Commercio. Sinergia, collaborazione e soprattutto l’impegno da parte di tutti nel dialogo.

“L’idea che ho della Camera – sottolinea Casarino – è quella di una squadra dove ognuno si adopera per il raggiungimento degli obiettivi dell’Ente che sono quelli di dare servizi efficienti, rapidi e concreti alle istanze delle imprese. Le regole di legge sono importanti ma rappresentano un pre-requisito: fondamentali sono i risultati, le risposte concrete ai bisogni delle nostre aziende, il clima di lavoro per raggiungere il fine. Per essere operativi occorrerà conoscere a fondo i problemi e le tematiche del territorio ed è in questa realtà che voglio calarmi completamente incontrando e ascoltando la voce delle nostre imprese. Importante sarà il ruolo della squadra ovvero degli amministratori della Camera di Commercio Riviere di Liguria. Ognuno di loro dovrà rappresentare all’esterno e testimoniare l’attività e il lavoro dell’Ente a sostegno delle aziende per lo sviluppo economico del territorio”.

“Siamo alla vigilia di una piena ripartenza – prosegue Casarino – per le attività soprattutto del settore turistico e anche la Camera concorre a svolgere un ruolo importante.

In agenda abbiamo tanti impegno. C’è da continuare il lavoro con Regione Liguria per i ristori e l’erogazione dei contributi. Ancora ci sarà da completare il rinnovo degli organi collegiali, fase che si concluderà ad agosto. Infine c’è la partita che riguarda l’agricoltura, i nuovi GAL e la programmazione comunitaria”.

Articolo precedenteVentimiglia: il punto sulla partenza della stagione balneare, Maurizio Orso (Maestrale) “Il covid-19 ha cambiato il modo di lavorare”
Articolo successivoSan Bartolomeo al Mare, riaperta la spiaggia per cani. L’assessore Gamalero: “Ultimato il ripascimento e la pulizia”